Blog: http://SOVIET.ilcannocchiale.it

LA STAGIONE DEI CONGRESSI

Comunisti italiani, poi Rifondazione...poi le varie associazioni,anime della sinistra...è la stagione dei congressi. Mi permetto qui di teorizzare, banalmente, su poche linee di discussione che andrebbero affrontate: l’etica, la morale, l’equità, lo sviluppo. Parole piccole ma che contengono universi dentro.

Parole che con qualsiasi soggetto di sinistra, ovunque, assumono un significato particolare e spesso sono la vera causa scatenante dei cortocircuiti. Perché nella prasseologia della politica, tra alleanze ed elezioni, poi viene il momento dell’esercizio del potere. Ed ecco il punto: nell’attuali forme di organizzazione del potere, martellati da questo capitalismo cannibale, è molto difficile avere in tasca le ricette giuste per governare secondo equita’. Teoricamente, andare al governo, specialmente per chi ha una determinata “storia” alle spalle, dovrebbe significare chiedersi cosa si può fare per dare una risposta veramente riformatrice al rapporto tra giustizia e sviluppo. Questo rapporto, che “a sinistra” è apparso sempre lineare e direttamente proporzionale, ora è diventato problematico. Anzi è il vero problema. La giustizia da sola non garantisce lo sviluppo, mentre lo sviluppo senza giustizia c’è, eccome. E allora? A quanto pare vedere il fondo non produce i risultati sperati, anzi.

Allora, restando nell’ambito dell’esercizio del potere, non si tratta di scoprire ricette miracolose per tornare a governare, e poi farlo realmente. Nessuna alchimia. Prima di riprendere la solita “prassi” (esempio: un partito “nuovo”, necessario…composto dalle stesse persone di sempre…) di lanciarsi in programmi ambiziosi di governo (è un eufemismo), occorrerebbe l’unica vera rivoluzione plausibile: delineare un atteggiamento etico e culturale sulla base del quale la prassi verrà da se.
"
Y asi pasan los dias y yo desesperando y tu, tu contestando qui-zàs qui-zàs qui-zàs..."

Pubblicato il 19/7/2008 alle 1.40 nella rubrica TEORIA & PRASSI.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web